SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Serata in cui una temperatura mite fa tirare un sospiro di sollievo dopo il freddo degli ultimi giorni.

La Samb di Palladini scende in campo con la stessa formazione vittoriosa ad Osimo, con l’eccezione di Gentili al posto dello squalificato Cacciatore. Formazione con il 4-4-2 tipo con Chessari in porta, Natalini e Nicolosi terzini, la coppia centrale Pulcini-Mengo, D’Aniello capitano in mediana con Oresti, Bianchi e Zazzetta ali destra e sinistra, Menichini e Gentili in avanti.

Ecco le formazioni complete

SAMB: Chessari, Natalini, Nicolosi, D’Aniello (50′ Rulli), Pulcini, Mengo, Zazzetta, Oresti, Menichini (58′ Basilico), Gentili (75′ D’Angelo), Bianchi. A disposizione: D’Ambrogio, Bizzarri, Ogliari, Tosto. All. Palladini
CASTELFRETTESE: Gambadori, Pelusi, Zoli, Bellagamba (capitano-allenatore), Papa, Damiani, Pandolfi, Fratesi (62′ Portaleone), Principi, Marchegiani (72′ Finucci), Giuliani (62′ Cruz Pereira). A disposizione Micucci, Zappi, Marconi, Cantarini. All. Bellagamba

Arbitro: De Meo Pelopida di Macerata con guardialinee Moranti e Campioni

Ammoniti: Marchegiani (C)
Prima di cominciare, minuto di raccoglimento e applausi di tutto lo stadio alla memoria di Maurizio Fagone, deceduto nel naufragio del peschereccio Diana Madre

La cronaca: curva discretamente piena rispetto alle medie di questa triste stagione di purgatorio, nonostante la concorrenza di Milan-Real Madrid sugli schermi televisivi. La tribuna Distinti purtroppo è semivuota.

Primo minuto e subito si fa notare Bianchi sulla destra con una bella discesa sulla fascia, cross non raccolto.

Samb non pienamente pronta in questi momenti iniziali, con un avversario che si chiude bene stringendo gli spazi e tentando anche blande sortite. Bell’intercetto di Pulcini con una scivolata sulla palla su un avversario che scattava in profondità su contropiede.
5’ corner di Bianchi dalla destra, Menichini svetta, la palla tocca terra e rimbalza poco a lato del palo sinistro

8’ palla in profondità di Bianchi che viene deviata, Menichini in ottima posizione davanti a Gambadori gli tira la palla addosso, seconda occasione per la Samb, in maglia verde

13’ D’Aniello appoggia una palla di petto indietro a Menichini, tiro centrale parato da Gambadori
14’ Bianchi fa tutto bene, arriva in fondo sulla fascia ma il cross è troppo arretrato, non c’è nessuno
Partita non facile, qui al Riviera, contro i biancorossi di Castelferretti
15’ occasione per gli ospiti, contropiede centrale di Giuliani, la difesa gli si allarga di fronte per il blocco di Marchegiani sulla sinistra, tiro velenoso rasoterra che si spegne sulla destra di Chessari che si era disteso deviando la palla in corner

Partita maschia, con qualche scontro proibito, l’arbitro lascia correre spesso. Il terreno non è in buonissime condizioni.

22’ ammonito Marchegiani per una trattenuta su Natalini, giovane terzino destro che sta mostrando personalità

28’ GOL SAMB buona e tecnica percussione centrale di Gentili, fermato da Bellagamba, punizione da posizione centrale, battuta a sorpresa per Menichini che si ritrova sul vertice destro dell’area piccola in posizione solitaria. Il centravanti fulmina Gambadori con un destro che si infila sotto l’angolino alto opposto e lo stadio esulta. Meno male, è una partita ostica, non facilissima come quella di domenica a Osimo
27’ Triangolazione Menichini-Zazzetta, l’ala sinistra converge in area, piattone diagonale troppo debole bloccato dal portiere sul primo palo
Terzo gol in campionato per il potente bomber Menichini, il finalizzatore di questa Samb

32’ stupendo raddoppio della Samb, Bianchi va in contropiede sulla destra, mette in mezzo per Gentili che con un bel tacco triangola di seconda con il numero 11, che entra in area e dal dischetto del rigore fulmina Gambadori con un bell’esterno destro

La partita sembra essersi addormentata. Unica emozione è l’apprensione per capitan D’Aniello, medicato per un minuto buono dopo un contrasto al limite della nostra area

SECONDO TEMPO

Nella Samb nessuna sostituzione, neanche nella Castelfrettese

4′ Terzo gol Samb, Davide Oresti lo realizza direttamente da calcio d’angolo dalla sinistra, lo batte a rientrare e sulla palla sembra si avventi Pulcini di testa. Poi la palla s’insacca affianco al palo opposto con una traiettoria a effetto. Il gol viene attribuito al centrocampista, alla sua seconda prodezza balistica in tre partite

13’ Bella azione in profondità, Bianchi crossa per il neo entrato Basilico che in avvitamento di destro devia al volo, bella deviazione di Gambadori

27’ Mengo in proiezione offensiva in mezzo per l’altro stopper Pulcini, anticipato da un difensore all’ultimo momento

38′ D’Angelo è vivace, discende la sinistra e si guadagna una punizione. Destro a rientrare, traiettoria pulita parata in presa alta da Gambadori

42′ Ancora bello spunto del giovane D’Angelo, discesa sulla sinistra, si ferma e rientra mangiandosi il marcatore, destro a rientrare poco fuori sul palo opposto

L’ultima occasione è per Basilico, ma il suo sinistro dal limite dell’area è mal calibrato.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.736 volte, 1 oggi)