Da Riviera Oggi in edicola. Sul settimanale poster della Legio Picena
SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Seconda giornata di campionato per la Legio Picena Rugby San Benedetto, con esordio casalingo baciato da una rotondissima vittoria: 29-0 il risultato finale. La partita al campo Rodi era molto sentita dalla squadra perché contro c’è una delle favorite del campionato, il San Lorenzo.
Tutte e due le formazioni reduci da due vittorie si sono incontrate su un campo in pessime condizioni che ha reso la battaglia molto più dura.
Ma la Legio ha saputo rimanere concentrata e ha trovato subito la chiave di lettura della partita. Buona la prestazione del collettivo anche se gli errori sono stati ancora molti come nella partita d’esordio. Dopo un quarto d’ora di gioco i Legionari si sono portati in vantaggio con una bella meta di Valentini e poco più tardi Citeroni ha allungato le distanze con un’altra bella meta procurata da un affondo. Il primo tempo si è chiuso sul 12 a zero per i padroni di casa.
Secondo tempo: i rossoblu hanno continuato a combattere ed hanno avuto la meglio sugli avversari: subito in meta Palestini con una bella finta di apertura, poi ancora in meta con Valentini ed infine Corso che d’esperienza esce pallone in mano e in volo schiaccia in meta; risultato finale 29 a 0.

La partita è stata sempre in mano ai legionari grazie anche alla prestazione attenta del gruppo: la linea dei tre quarti ben organizzata con Citeroni e Angelini M. è riuscita a perforare la linea difensiva avversaria e nello stesso tempo ha saputo distribuire palloni ai propri compagni; robusto e d’esperienza il pacchetto di mischia con i piloni Gagliardi V. e Palma e le terze linee Gagliardi R., Buonamici e Valentini, che hanno sempre contrastato egregiamente gli avversari. A fine partita la soddisfazione è tangibile nei volti di mister Pignotti e del preparatore Jepson anche se all’unisono ammettono che c’è molto lavoro ancora da fare. Soddisfatto dello spettacolo anche il pubblico che già alla prima uscita in casa si è presentato molto più numeroso e attento
Unica nota negativa il campo in pessime condizioni non degno di campionati a questo livello, ricordando che arriveranno squadre come Ravenna, Cesena, Faenza.
Prossimo impegno domenica 25 ottobre contro il Fermo fuori casa, a Marina Palmense.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 625 volte, 1 oggi)