SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Un piccollo sacrificio agli utenti della biblioteca comunale di San Benedetto. Resterà infatti chiusa al pubblico da mercoledì 21 a venerdì 23 ottobre e riaprirà sabato 24 ottobre alle ore 9.

I tre giorni di chiusura infatti serviranno alle operazioni di allestimento delle nuove scaffalature del piano terreno e alla ricollocazione di circa 10 mila volumi.

Si tratta di suppellettili più basse di quelle finora utilizzate, per consentire una migliore visibilità di tutto lo spazio da parte degli addetti, e dotate di rotelle, per poter essere spostate e consentire così di ricavare degli spazi destinati per presentazioni editoriali, laboratori didattici, incontri culturali ed iniziative pubbliche in genere. In questo modo la Biblioteca “Lesca” diventerà uno spazio polifunzionale.

L’intervento costa poco più di 12 mila euro, e gli elementi di arredo vengono forniti dalla ditta “Gonzaga Arredi” di Jesi che aveva già fornito gli altri arredi, tutti ovviamente rispondenti a rigorosi criteri tecnico-ergonomici.

Afferma a proposito l’assessore alla Cultura Margherita Sorge: «La biblioteca comunale di San Benedetto è una delle strutture pubbliche più apprezzate dai cittadini e una delle più frequentate delle Marche».

«Oltre alla fornitissima emeroteca – aggiunge la Sorge – e ad una dotazione di testi che aumenta costantemente, offriamo ai nostri utenti postazioni internet e strumenti per ipovedenti, questi ultimi grazie al recente contributi del “Lions Club”. Con i nuovi arredi si apriranno nuove prospettive che ci permetteranno di ampliare la nostra offerta culturale».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 404 volte, 1 oggi)