T&T MARTINSICURO – SAN VITO  83 – 72

T&T MARTINSICURO – Recchiuti 16, Schiavoni 17, Mazzella 16, Coccia 2, Iagrosso 14, Antonini 14, Panella 4, Pulcini ne, Vaccarelli, Di Domenico ne, Kadim ne. All. Di Francesco

SAN VITO – Foschi 13, Florio 8, Pacaccio 6, Dutto 18, Toth 20, Mancini, Di Marcantonio 3, Di Giambattista 2, Di Battista 2. All. Ciminieri

Arbitri: Pantera (Pescara) e Fiorentino (Chieti).

Parziali: 25/18, 46/35, 68/50, 83/72

 

MARTINSICURO – Buona la prestazione dei padroni di casa che sul parquet casalingo hanno avuto la meglio sul quotato San Vito. Locali sempre avanti che hanno sofferto solo a metà dell’ultimo parziale, per poi gestire gli ultimi decisivi minuti della gara. Partono bene i truentini che a metà partita hanno 11 punti di vantaggio, grazie ad una prestazione quasi perfetta sia in difesa che in attacco. Nel terzo parziale il vantaggio aumenta fino ad un +16, al termine di una frazione dove le triple della T&T hanno fatto la differenza.

Nell’ultimo parziale, così come la gara persa con il Ripamolisani, il quintetto locale ha avuto un calo di concentrazione, facendo tremare i circa 150 spettatori. A 3′ dal termine il vantaggio era sceso a + 5. Poi si è avuta la reazione d’orgoglio e gli ultimi istanti sono stati gestiti molto bene con una vittoria a braccia alzate. Da sottolineare la presenza di un folto gruppo di sostenitori del San Vito, molto corretti e simpatici, che hanno esposto uno striscione e accompagnato la gara con il suono, spesso assordante, dei tamburi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 570 volte, 1 oggi)