SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Nella serata di venerdì Vito C. 22 anni, è stato arrestato per il reato di resistenza, minaccia e lesioni a pubblico ufficiale e aggressione e violenza nei confronti della propria compagna.

Il ragazzo era stato accompagnato in questura per rispondere di aggressioni perpetrate nei confronti della propria compagna. Ma una volta ricevuta la comunicazione dei suoi diritti si lanciava violentemente contro il personale del Commissariato aggredendoli con calci e pugni. Solo dopo diversi tentativi si riusciva a bloccare il soggetto.

Ora, su disposizione della Procura si trova rinchiuso nel carcere di Marino del Tronto.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1 volte, 1 oggi)