GROTTAMMARE-BIAGIO NAZZARO 1-1
GROTTAMMARE: Domanico, Piemontese (92), Marcatili, Del Moro, Giovagnoli (90), Santonastasio, De Angelis, Cognata, Miani (63′ Bollettini), Vrioni, Parma. A disposizione: Addazi, Carletti (91), Ize Rosa (90), Fioravanti (90), Croci, Orsolini. All. Del Moro
BIAGIO NAZZARO: Polverari, Elia Santoni, Domenichetti (21′ Perugini), Cipriani, Rossolini, Vergoni, Ripanti, Polanco, Mansi (84′ Costantini), Montesi (80′ Maiolatesi), Gualtieri. A disposizione: Martelli, Lorenzini, Fulgenzi, Ragni. All. Giuliani

Arbitro: Andrea Mei di Pesaro

Reti: 24′ Gualtieri (B.N.) su rigore, 28′ Del Moro (G).
Espulsi: 88′ Parma (G) per doppia ammonizione e il responsabile dell’area tecnica Aniello (G) per proteste.

Ammoniti: Miani (G), Santoni (B.N.), De Angelis (G), Parma (G), Vergoni (B.N.).

Angoli: 6-6

Recuperi: 1’+2′

Spettatori: 170 circa di cui una ventina circa quelli provenienti da Chiaravalle (Ancona)

GROTTAMMARE- Dopo la sconfitta di Pesaro il Grottammare (nell’inedita tenuta rossa) nell’anticipo non va oltre il pareggio nel match casalingo contro la Biagio Nazzaro Chiaravalle. Partita non molto fluida ne bella da vedere con molti errori da una parte e dall’altra forse condizionata dal gran freddo e dal pessimo terreno di gioco. Nelle file biancocelesti dove mancavano gli infortunati Andrea Capriotti, Adamoli e Faraone (che si è operato ad una mano) e lo squalificato Orlandi ha esordito l’ultimo acquisto: il difensore centrale campano Francesco Santonastasio classe 85 proveniente dal Francavilla (eccellenza abruzzo). Nella formazione ospite si è messo in mostra soprattutto nel primo tempo nel corso del quale si è anche procurato un rigore e lo ha trasformato Giacomo Gualtieri ex Cervia (eccellenza emilia romagna stagione 2005) e del reality in onda sulle reti mediaset nelle stagioni 2004/05 e 2005/06 Campioni- il sogno per poi passare al Castel San Pietro in C2 e poi tornare in Eccellenza col Cesenatico prima e ora col Biagio Nazzaro. Nei dorici gioca inoltre Elia Santoni classe 88 fratello degli ex Samb Michele (Lecco) e Mattia (ora al Piano San Lazzaro) Santoni. Per i biancocelesti è stato Del Moro (oggi mediano di spinta) difensore-allenatore a rimettere apposto le cose ristabilendo la parità salendo a tre reti stagionali e confermandosi capocannoniere della squadra rivierasca. La cronaca: Al 2′ punizione dalla destra di Cognata smanacciata da Polverari in fallo laterale. Al 4′ Gualtieri in area dalla destra colpiva l’esterno della rete. All’8′ su sponda di testa di Miani, Parma dalla destra effettuava un diagonale ad incrociare con palla che sfiorava il palo sinistro prima di perdersi sul fondo. Al 15′ occasionissima per i padroni di casa quando dopo un colpo di testa di Giovagnoli ribattuto dalla difesa ospite la palla rimpallava su Marcatili che solo dinanzi a Polverari lo superava con un morbido pallonetto ma sulla linea salvava Rossolini lasciando qualche dubbio che la palla l’avesse oltrepassata. Al 21′ il freddo e il pessimo terreno facevano una vittima : il terzino rossoblu Domenichetti costretto a lasciare il campo per stiramento. Al 23′ Gualtieri veniva atterrato in area da Marcatili ed il signor Mei non aveva dubbi nell’indicare il dischetto. Lo stesso Gualtieri si presentava dagli 11 metri spiazzando Domanico infilando il pallone a destra. Al 28′ pronta reazione rivierasca con una pregevole azione sulla sinistra di Parma culminata con un preciso cross in area sulla destra dove arrivava puntuale in anticipo sul marcatore e sull’estremo ospite Del Moro che raccoglieva l’assist infilando al volo di testa l’angoletto sinistro. Due minuti dopo mentre in campo Cipriani tentava la conclusione da fuori con rimbalzo beffardo che costringeva Domanico a rifugiarsi in angolo, nella tribuna del Pirani scoppiava una rissa verbale tra un supporters di Chiaravalle e alcuni tifosi grottammaresi, che stava per diventare fisica se non fossero giunti i carabinieri a sedare la tensione e a riportare la calma . Al 41′ Cipriani ci riprovava con un’altra conclusione da fuori, che sorvolava di poco la traversa. Sul finire della prima frazione sugli sviluppi di un corner Giovagnoli di testa sfiorava il palo destro. La ripresa si apriva con una grande occasione per i rivieraschi quando Miani lanciato incontropiede si involava dalla destra e sfiorava il palo sinistro con rasoterra. Al 49′ cross dalla sinistra di Marcatili per la testa di De Angelis (uno dei migliori in campo con pregevoli dribbling e cross) che seppur solo in area si cooordinava male con palla completamente fuori misura. Al 51′ grosso pericolo portato dagli ospiti con una conclusione da fuori area di Ripanti che centrava in pieno il palo sinistro con Domanico fuori causa. Al 56′ su punizione Vergoni costringeva Domanico alla deviazione in corner. Al 62′ Gualtieri andava via in dribbling si accentrava ma la sua conclusione solo davanti a Domanico era bloccata a terra da quest’ultimo. Al 73′ cross dalla sinistra di Vrioni per la testa di Parma ma Polverari respingeva. All’88’ arrivava in casa Grottammare l’ennesima espulsione stagionale quando Parma in seguito ad un fallo a centrocampo, si vedeva estrarre il secondo giallo e il conseguente cartellino rosso scatenando le proteste dalla panchina del responsabile dell’area tecnica biancoceleste Pino aniello, anch’esso allontanato dal campo dal direttore di gara.

Così ora il Grottammare sale a 10 punti restando un punto sotto al Biagio Nazzaro che si porta a 11. Mercoledì (nel secondo turno infrasettimanale del torneo) i rivieraschi in casa dell’attuale capolista Urbania e Biagio Nazzaro che ospiterà a Chiaravalle la Vis Pesaro.

Programma 8°giornata campionato Eccellenza Marche ore 15:30

Anticipi del Sabato 17/10: Grottammare (10) – Biagio Nazzaro (11) 1-1 e Vis Macerata (6)- Montegranaro (14) 2-1.

Domenica 18/10: Castelfrettese (6)-Fabriano (9), Fermana (16)-Urbania (19), Jesina (8)-Real Metauro (7), Montegiorgio (8)-Cingolana (11), Osimana (8)-Samb (11), Tolentino (3)-Vis Pesaro (17), Urbino (3)-Fulgor Maceratese (10), Vigor Senigallia(2)-Piano San Lazzaro (16).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 771 volte, 1 oggi)