SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Sabato sera all’hotel Relax cena di beneficenza (contributo minimo di 25 euro) con il ricavato interamente devoluto all’associazione Coccinella Onlus.

Si tratta di una associazione che lavora a sostegno dei problemi dei minori, spaziando dalle realtà dell’handicap a quelle dei problemi di socializzazione, fino all’assistenza alle ragazze madri o alle famiglie con disagio sociale.

Nasce per volontà di Valter Di Felice e di Giuseppe Sergiacomi e Ida Piunti, rispettivamente marito e genitori della psicologa Dina Sergiacomi, coordinatrice della cooperativa sociale San Marco, scomparsa prematuramente il 21 gennaio scorso dopo aver dedicato la sua breve vita ai meno fortunati. La Casa di Accoglienza della cooperativa a Montalto Marche, inaugurata nell’aprile scorso, è intitolata proprio a lei, stimolo a continuare anche nelle difficoltà l’atto di amore verso gli altri.

L’associazione Coccinella, spiega il presidente Di Felice, ha in cantiere una serie di progetti che saranno presentati nella cena del 17 ottobre. Ci parla della convenzione con l’università di Camerino per l’educazione alimentare delle donne sole che attendono un figlio in condizioni di disagio economico o sociale, finalizzato a insegnare i corretti modi di nutrire i figli. Assieme all’assessore Domenico Mozzoni, ci illustra l’idea di una ludoteca innovativa, aperta ai bambini normali e ai bambini portatori di handicap, per farli giocare assieme e insegnare il valore dell’emancipazione. Una struttura dotata di specialisti nel supporto psicologico, che forse potrebbe sorgere a San Benedetto in futuro.

E ancora il sito web coccinelladina.it, dove verrà aperto un “cassetto delle risposte” in cui gli specialisti dei problemi minorili offriranno consulenze online per poi ricontattare i genitori per avere dei colloqui con loro e fornire appoggio e nozioni.

Insomma, una associazione appena nata eppur attivissima e meritoria. Una delle sue prime attività è stata la giornata “I bambini e le frecce tricolori” a Falconara, dove i piccoli assistiti dalla Cooperativa San Marco hanno potuto trascorrere una giornata diversa con i piloti della pattuglia acrobatica dell’Aeronautica Militare.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 892 volte, 1 oggi)