TERAMO – La Provincia di Teramo impiega 22 idraulici forestali per la manutenzione ordinaria e straordinaria dei fossi nei comuni di Martinsicuro, Alba Adriatica e Tortoreto.

La scelta dei comuni è strettamente legata alle conseguenze dell’alluvione della notte tra il 6 e il 7 ottobre 2007, che colpì in maniera pesante le tre località costiere. Da qui emerse con evidenza la necessità di intervenire costantemente per garantire la pulizia dei fossi.

Il progetto, attivato dalla Provincia in collaborazione con la Regione Abruzzo e di concerto con i Comuni nei quali il servizio viene garantito, ha lo scopo di prevenire il rischio idraulico in quei punti e in quelle zone attraverso una serie di lavori di ripulitura. Circa 60mila euro il costo dell’operazione, di cui metà coperta con fondi regionali e metà provinciali.

Gli idraulici forestali – messi a disposizione dalla Tercoop – saranno divisi in tre squadre e lavoreranno per 52 giorni, dal lunedì al venerdì con turni giornalieri di otto ore. Il servizio sarà attivo fino alla metà di dicembre e si avvarrà della supervisione del Corpo Forestale dello Stato.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 389 volte, 1 oggi)