SAN BENEDETTO DEL TRONTO – «Mattolini 6: la maglia numero 1 lo prende di sorpresa. Lui e tutto il pubblico. Il bravo “Mat” fa correre qualche brivido ai tifosi rossoblu ma nel complesso fa ampiamente il suo dovere»: è questa la pagella dell’Espresso Rossoblu del 20 ottobre 1985 (a firma del nostro attuale direttore Nazzareno Perotti) al portiere Massimo Mattolini, scomparso all’età di 56 anni a Firenze lunedì 10 ottobre.
La scomparsa prematura di Mattolini ha sollevato nuove polemiche sulle morti premature nel calcio, e in particolare nella Fiorentina degli anni ’70-’80. Ma a noi interessa ricordarlo come portiere della Samb, nella magica annata 1985-86, la prima al Riviera delle Palme. Mattolini era il numero 12, portiere di riserva di Braglia (soltanto nelle ultime tre giornate di campionato il suo ruolo venne preso dal più giovane Bonaiuti). L’unica presenza di Mattolini in rossoblu fu in quel 20 ottobre, contro il Perugia di Novellino, Cuoghi e De Stefanis.
La Samb di Vitali era prima in classifica, con 9 punti, prima della sfida contro il Perugia, e tale rimase, con il contributo di Mattolini, anche al termine di quell’unica partita, a 10 punti assieme a Brescia, Cesena e Triestina (curiosità: l’Ascoli seguiva a 9 insieme alla Lazio). Così ci piace ricordare quell’unica presenza: da primo in classifica.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.506 volte, 1 oggi)