SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La Torre all’Agraria, Bruno Gabrielli e un manifesto firmato “Partito Democratico” apparso per le vie del popoloso quartiere (vedi pdf allegato). Il manifesto del Pd afferma anche: «Il sindaco ha accolta la richiesta di non realizzare la Torre. L’opposizione sta strumentalizzando questa dichiarazione».

L’esponente del Popolo della Libertà perciò ribadisce: «Alla vista della locandina propagandistica sono rimasto stupefatto. I cittadini stessi mi hanno messo a conoscenza del cambiamento repentino del sindaco Gaspari. Ha lottato per mesi per la costruzione di questa Torre con i suoi consiglieri comunali del Pd, per poi lanciare una pubblicità dove insinua che resterà fermo su questa posizione. Ma a quanto pare non è molto chiara ad oggi quale sia la posizione del sindaco Gaspari, si alla torre? No alla torre? Fino a poco tempo fa – continua Gabrielli – dava battaglia a chi non avesse accolto il progetto, anche contro gli stessi residenti che non volevano una riqualificazione».

Gabrielli sostiene che sia «assurdo continuare a prendersi i meriti per battaglie portate avanti da altri, prendendo in giro ulteriormente i cittadini, dando colpe all’opposizione di una strumentalizzazione nei confronti dei residenti, soprattutto ridicolizzando la propria stessa linea amministrativa che era consolidata alla realizzazione della Torre».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 651 volte, 1 oggi)