CHESSARI 6 Come gli è capitato spesso, non deve – o quasi – sporcarsi i guanti.
NATALINI 6,5 Vistosamente in crescita. Buone alcuni suoi appoggi sulla fascia, da uno dei quali nasce la rete di Zazzetta.
NICOLOSI 6 Meno attivo rispetto al collega della fascia destra, non denota però alcun tipo di problema in fase difensiva. Basta, e avanza.
D’ANIELLO 7 Sgravato, come domenica scorsa, da eccessivi compiti di contenimento, fa giostrare al meglio la squadra con la sua geometria, a tratti ordinata, a tratti più propensa ai lanci lunghi.
PULCINI 6,5 Non soffre per nulla la presenza di Casoni. Pericoloso sui calci di punizione.
MENGO 6,5 Per lui valgono le stesse parole spese per il “gemello” della difesa.
ZAZZETTA 7 Sfuria per tutta la fascia sinistra, inanellando cross e giocate insidiose (a volte manca di precisione). E ha il merito di segnare la prima rete in maglia rossoblu.
RULLI 7 “San” Pasquale. Sia benedetto il suo acquisto. Non è un fenomeno ma l’uomo che serviva per dare equilibrio ad una squadra prima (troppo) talentuosa e poco concreta.
MENICHINI 6,5 Si integra alla perfezione con Cacciatore, dà aria alla manovra, allarga gli spazi, quando serve va in profondità, sa difendere il pallone, è “un duro” come in una squadra vincente ce ne vogliono. Gli manca solo il gol: arriverà.
CACCIATORE 7 Capace di sfiancare qualunque difesa di questa categoria (e non solo). Intelligente, tecnico, rapido, non troppo egoista (è una seconda punta, non un centravanti). Da applausi una traversa presa con un tiro al volo dai 20 metri.
BIANCHI 7,5 Cresce di domenica in domenica. Gioca praticamente senza avversari perché qualsiasi cosa abbia in mente di fare, la realizza. La fascia destra è il suo regno.

BIZZARRI 6 Sostituisce con diligenza Natalini
GENTILI 6 Qualche imprecisione di troppo
ORESTI 7 Entra nel finale ed ha il tempo per inventarsi il gol della domenica.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.426 volte, 1 oggi)