SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Anche quest’anno non resteranno delusi gli amanti della birra. Torna dal 10 al 13 ottobre, in occasione della festa del patrono, “Pane Liquido”, la rassegna dedicata alla birra artigianale italiana ed estera, organizzata dall’associazione culturale Fermentati.zacs.
Come lo scorso anno la protagonista sarà sempre lei, quella bevanda antica che tanto piace, in tutte le sue sfumature e in tutti i suoi accostamenti. Ci saranno tuttavia alcuni cambiamenti, a iniziare dall’ubicazione.
Non sarà più la rotonda Giorgini a ospitare l’evento, ma la piazza della Verdura, tra via Montebello e via Legnago. Qui ci sarà lo stand di “Pane Liquido”, che aprirà i battenti sabato 10 ottobre alle ore 16,00 e sarà aperto tutti i giorni fino al 13 ottobre sempre a partire dalle ore 16.
Ogni pomeriggio ci saranno le degustazioni di birre accompagnate da stuzzichini vari. Alle 18,30 prenderanno il via i vari laboratori, mentre la cena inizierà alle 20,30.
Quest’anno ci sarà ampia scelta anche per la cena. Si potrà infatti cenare nello stand di “Pane Liquido” nel centro cittadino o farlo nel vecchio incasato, presso il ristorante la Degusteria del Gigante, in via degli Anelli al Paese Alto di San Benedetto. Le due cene si differenzieranno sia nel menu che nel prezzo.
Altra novità è il tema della manifestazione: “facciamoci la birra”. Nel corso delle serate infatti parteciperanno quattro mastri birrai che insegneranno i procedimenti, le tecniche e i segreti della birra fatta in casa. Infine, all’interno dello stand sarà possibile visitare la mostra “Arti e mestieri per via”, costituita da stampe originali del Settecento e dell’Ottocento, messe a disposizione del signor Giovanni Brandozzi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 589 volte, 1 oggi)