ASCOLI PICENO – Anche quest’anno, e per la seconda volta, dopo la partecipazione alla Festa delle Pro Loco di Porto San Giorgio – in occasione dell’esposizione delle sagre italiane – la neonata Pro Loco “100 Torri” si è recata a Roma per rappresentare, nella più rilevante manifestazione estiva capitolina, alcune delle specialità enogastronomiche e turistiche della nostra città.
Durante la “Lungo Tevere”, che vanta oltre 5 milioni di presenze nell’arco del periodo estivo, l’associazione ha avuto la possibilità di esporre in un proprio spazioso stand i prodotti tipici del Piceno facendo bella mostra di sé davanti a migliaia di visitatori che per ben due mesi – tanto dura l’evento – hanno trascorso pomeriggi e dolci serate lungo il fiume Tevere fra gli stand.
I visitatori hanno avuto l’opportunità di degustare l’oliva ascolana prodotta dalla ditta locale Nonna Nina, accompagnata dai vini doc dei Colli Piceni. Lo stand si distingueva per la presenza di gigantografie con immagini della città e della Quintana che facevano da complemento d’arredo dello stand.
Sono stati inoltre distribuiti migliaia di opuscoli informativi e cataloghi di hotel offerti dalla locale sezione di Assindustria, e i riscontri sono stati verificati con molte telefonate alla sede della Pro Loco da parte di gruppi di turisti che chiedono informazioni su hotel e pacchetti vacanza.
L’iniziativa promozionale è stata patrocinata dall’Amministrazione Comunale di Ascoli Piceno e realizzata grazie al contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno e Camera di Commercio.
L’attività della Pro Loco prosegue anche nel periodo autunnale e invernale: in questi giorni si sta approntando il calendario invernale delle iniziative di intrattenimento, tra cui “La Cena del Fannullone” e la gita ai Mercatini di Natale di Napoli, e promozionali con partecipazioni ad importanti manifestazioni turistiche a livello nazionale.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 527 volte, 1 oggi)