MONTEPRANDONE – Ora i ragazzi della Scuola Primaria di Centobuchi hanno la loro nuova mensa. L’inaugurazione c’è stata lunedì 5 ottobre, tenuta dal Sindaco Stefano Stracci.

Al taglio del nastro hanno partecipato tutti gli alunni della Direzione Didattica, accompagnati dalle insegnanti e guidati dalla Dirigente, la Dottoressa Francesca Fraticelli.

Ha dichiarato a proposito il sindaco Stracci: «Si tratta di un’opera voluta dalla passata Amministrazione Menzietti ma è anche il primo “prodotto” del mio mandato, considerando che ho potuto seguire i lavori dall’apertura del cantiere in luglio fino all’inaugurazione di oggi».

«La mensa – ha commentato l’Assessore alla Pubblica Istruzione Giacinta Maoloni – fornisce un ulteriore servizio agli alunni ma anche alle loro famiglie, che ora non dovranno più affrontare scomodi spostamenti fra casa e scuola».

La struttura, i cui lavori sono stati seguiti dall’Ingegner Vincenzo Di Cretico e dal Geometra Tiberio Amadio, è entrata in funzione già subito dopo l’inaugurazione.

A fornire il servizio sarà la Cooperativa Gea, che preparerà un totale di 938 pasti settimanali: 889 per gli alunni, 40 per gli insegnanti e 9 per i collaboratori.

Da quest’anno inoltre, presso la Direzione Didattica di Centobuchi, è partita una classe prima interamente a tempo pieno. Grazie alla disponibilità dei genitori infatti 29 piccoli pionieri sperimenteranno i vantaggi della scuola al pomeriggio. In futuro probabilmente la maggior parte delle classi diventerà a tempo pieno.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.087 volte, 1 oggi)