SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Onorevoli assenteisti? Amedeo Ciccanti, deputato dell’Udc, non ci sta a passare con questa qualifica in merito alle assenze durante la votazione per lo scudo fiscale, passata con soli 20 voti di scarto a causa di troppi banchi vuoti nelle fila dell’opposizione.

«Al fine di consentire una corretta informazione sulle assenze nella votazione finale sul decreto fiscale – spiega Ciccanti –  faccio presente che il sottoscritto dal 28 luglio è in convalescenza per un intervento chirurgico al piede destro con una prescrizione medica della clinica del piede dell’Esperia Hospital di Modena di 60 giorni di riposo e 40 giorni di riabilitazione, regolarmente depositata all’ufficio compertenze parlamentari della Camera. La mia assenza, pertanto, è ampiamente giustificata da pregressa certificazione medica. Se ci fossi stato avrei votato contro tale provvedimento».

Nella nota stampa Ciccanti fa notare come il suo nome sia «apparso erroneamente tra le liste degli assenteisti senza precisazione alcuna sul suo stato di disabilità».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.367 volte, 1 oggi)