SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Gravissimo incidente nella mattina di domenica, verso le ore 11,30, in via Sgambati, a circa cento metri dallo svincolo per la sopraelevata, che ha visto coinvolto il centauro Fabrizio Vitelli (44 anni, di San Benedetto) che stava viaggiando a bordo di una Honda CDF in direzione nord.

Per cause ancora in fase di accertamento il motociclista ha tamponato violentemente una autovettura Clio che procedeva nella stessa direzione. L’impatto sulla parte sinistra dell’autovettura è stato violentissimo. Prima il motociclista ha cercato una frenata disperata ma dopo l’urto con l’auto che lo precedeva è stato sbalzato sulla carreggiata opposta, andando a finire contro la Matiz che proveniva da lì.

Moto e conducente si sono incastrati sotto il mezzo. Sul posto sono arrivati i Vigili del Fuoco per estrarre il guidatore del due ruote da sotto le lamiere della Matiz. Poi la corsa disperata del 118 verso l’ospedale. L’uomo è morto durante il trasporto al “Madonna del Soccorso”. Sul luogo anche una pattuglia dei Vigili Urbani e della Stradale.

Vitelli era sposato, non aveva figli. Abitava a Porto d’Ascoli. Lavorava come agente pubblicitario per Radio Lattemiele, e aveva una grandissima passione per le motociclette, che purtroppo gli è risultata fatale.

Alla famiglia le più sentite condoglianze da parte della redazione di rivieraoggi.it.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 6.347 volte, 1 oggi)