CASTEL DI LAMA – Non scema l’attenzione dedicata al vino e ai prodotti della terra da parte dell’amministrazione comunale di Castel di Lama.
Dopo il secondo corso per assaggiatori d’olio d’oliva, che partirà lunedì 5 ottobre e si protrarrà per tutto il mese, la giunta comunale ha messo in cantiere altre iniziative.
La prima sarà un convegno-dibattito con esperti e produttori, promosso in collaborazione con alcune cantine e aziende vitivinicole della zona, incentrato sul vino novello, sui suoi segreti e sulle potenzialità economiche e di promozione turistica dello stesso. La data non è stata ancora decisa, ma l’evento, che sarà seguito anche dall’esibizione di musicisti cultori della tradizione musicale folcloristica italiana, si terrà nel mese di ottobre.
Successivamente invece, entro dicembre, il Comune ha promosso un “Invito al vino”, una serie di incontri di formazione-informazione, che introdurrà appassionati, giovani, professionisti, donne, alla conoscenza di questo prodotto.
La terza iniziativa in programma infine, concerne la pubblicazione di un volumetto su “L’arte del vino cotto”, affidato a esperti come l’ex presidente dell’Istituto agrario di Ascoli, il professor Marino Felicioni, e il professor Leonardo Seghetti. Il libro andrà presto in stampa, e poi verrà presentato al pubblico in un apposita conferenza.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 447 volte, 1 oggi)