SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Durante la mattinata di giovedì 1 ottobre hanno ripreso a funzionare a pieno ritmo le mense scolastiche cittadine. Sono 7 le cucine che preparano i cibi destinati alle 14 mense dei due asili nido e delle scuole dell’infanzia e primarie della città: in tutto circa mille pasti giornalieri ma è facile pronosticare un aumento dei pasti serviti perché diversi alunni inizieranno a mangiare a scuola nelle prossime settimane.

Non tutte le famiglie si sono organizzate munendosi della junior card o ricaricando quella già in loro possesso, ovvero della tessera dove viene caricato il credito necessario per accedere alla mensa. Per questo il Comune consegnerà direttamente a scuola i badge richiesti all’ultimo minuto.

Assente il sindaco, in viaggio per Alfortville dove si celebrerà il ventesimo anniversario del gemellaggio con San Benedetto, sono stati gli assessori a portare il saluto nelle varie scuole della città.

L’assessore alla pubblica istruzione Margherita Sorge si è recata in visita nei plessi di via Moretti e di via Togliatti. Leo Sestri ha visitato il plesso di via Mattei, Loredana Emili ha incontrato bambini e docenti della scuola “Marchegiani” del Paese alto, Settimio Capriotti è stato al plesso “Piacentini” mentre Paolo Canducci ha fatto visita al personale e agli alunni del complesso di via Ferri.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 531 volte, 1 oggi)