ASCOLI PICENO – In seguito al gravissimo episodio criminoso che si è verificato stamani nei pressi di Porto San Giorgio sul tratto autostradale A14 ai danni di due cantonieri del Servizio Viabilità della Provincia aggrediti da una banda di criminali in fuga dopo un tentativo fallito di rapina, il Presidente Piero Celani ha voluto condannare fermamente l’episodio ed esprimere solidarietà ai due dipendenti coinvolti.

Esprimo a nome dell’Amministrazione Provinciale di Ascoli Piceno solidarietà e vicinanza ai nostri due cantonieri e alle loro famiglie vittime di un gesto criminale violento quanto insensato. Si tratta di un episodio efferato che ha prodotto enorme disagio e apprensione nel tratto viario interessato e che avrebbe potuto tramutarsi in tragedia. E’ mio auspicio che le Forze dell’Ordine possano individuare e catturare quanto prima i responsabili di questa azione sciagurata che ha messo a repentaglio, non solo l’incolumità pubblica del nostro personale, ma anche di tutti gli automobilisti in transito lungo l’autostrada. Ringrazio, inoltre, tutti gli amministratori e i rappresentanti istituzionali per la vicinanza che mi hanno rivolto in queste ore così concitate, in particolar modo il Presidente della Provincia di Fermo Cesetti e l’assessore Offidani, tra i primi a esprimere solidarietà. Quanto prima possibile è mio intendimento incontrare i due nostri dipendenti per dimostrare loro tutto l’affetto e la partecipazione della Provincia in questo particolare momento.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 851 volte, 1 oggi)