SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Ludeteche aperte per feteggiare i nonni. Il 2 ottobre alle 16, in occasione della celebrazione della Festa nazionale dei Nonni, riaprirono “Liquirì” e “Soqquadro”, le due ludoteche promosse dall’Assessorato alle Politiche della Città Solidale e gestite dalla Cooperativa Sociale “Filo D’Arianna”. Le giornate inaugurali vedono la presenza del “Ludobus” per giocare anche all’aperto e, come si usava un tempo, sarà offerta una merenda a base di pane e olio.

La ludoteca “Liquirì” si trova nel quartiere Agraria in via Gronchi 18/20. È aperta il lunedì, martedì, giovedì e venerdì dalle 16 alle 19. “Liquirì” offre spazi attrezzati per attività di gioco, animazione e socializzazione, giochi di società e materiale ludico di ogni tipo. Dispone di un’ampia zona morbida e una zona imitazione particolarmente adatta ai bambini piccoli, oltre che una zona attrezzata con giochi in scatola e grandi giochi per i più grandi. Tutti i mercoledì accoglie un laboratorio espressivo teatrale rivolto ai bambini e ragazzi dai 6 ai 14 anni (necessaria l’iscrizione gratuita).

L’altra ludoteca si chiama “Soqquadro” e si trova nel quartiere Ponterotto in via Colle Ameno, 1. Il gioco è la parola d’ordine di questo spazio riservato ai piccoli dai 3 ai 14 anni, aperto martedì, mercoledì, giovedì e venerdì dalle 16 alle 19. Accanto alle attività di gioco, la proposta di “Soqquadro” si articola in diversi laboratori creativi, letture animate, laboratori di propedeutica musicale, laboratorio espressivo teatrale.

“Soqquadro” offre un ampio spazio dedicato al gioco in scatola e ai grandi giochi, un laboratorio creativo ricco di materiali di ogni tipo, una stanza dedicata alla lettura con una piccola biblioteca per bambini e ragazzi, una stanza dedicata al gioco di imitazione per i più piccoli e la sala lettura per gli adulti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 478 volte, 1 oggi)