ASCOLI PICENO – Il sindaco di Ascoli Guido Castelli ha emesso una ordinanza che prevede il divieto per gli esercizi commerciale di vendere e somministrare bevande alcoliche ai ragazzi fino a 16 anni. Dalle 22 alle 6, inoltre, sarà vietata la vendita anche ai ragazzi dai 16 ai 18 anni.

Il provvedimento nasce dallo scenario emerso dopo l’operazione della Polizia denominata “Messenger”, che ha scoperto un giro di festini a base di droga, sesso e alcol nel quale erano coinvolti molti minori. Le multe andranno dai 100 euro per i ragazzi trasgressori ai 500 euro per i commercianti. Altre misure per gestire l’emergenza eduativa prevedono incontri di sensibilizzazione nelle scuole.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 520 volte, 1 oggi)