ALBA ADRIATICA – Tramite società fittizie e movimenti di denaro su conti correnti bancari aveva organizzato una maxitruffa in Germania per 400mila euro. E’ stato arrestato nella giornata di mercoledì 30 settembre Michele Pacaglio 45enne residente a Grottammare ma domiciliato ad Alba Adriatica, con l’accusa di truffa aggravata. L’uomo, sul quale pendeva un mandato di arresto europeo, è stato rinchiuso nel carcere dell’Aquila, in attesa che vengano espletate tutte le procedure per l’estradizione in Germania.  

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 768 volte, 1 oggi)