SAN BENEDETTO DLE TRONTO – Week end speciale quello vissuto dalle ragazze della Tam, Tecno Adriatletica Marche, a Formia. La compagine sambenedettese-sangiorgese ha ottenuto infatti il secondo posto complessivo nella Finale Nazionale A1 dei Campionati italiani di società con 462 punti, conseguendo la promozione alla serie Argento che colloca la Tam tra le prime venti società italiane.

L’obiettivo è stato raggiunto grazie alle due vittorie individuali di Ilaria Narcisi sui 200, che conquista anche la piazza d’onore sui 100 (12”13), e di Enrica Cipolloni nell’alto con 1.75, specialità che l’ha vista vincere il titolo nazionale indoor juniores.

Punti importanti grazie ai secondi posti di Silvia Del Moro nel salto triplo (12,03) della junior Sara Pizi nel peso (11.66) e, sempre nell’alto, di Alessandra Dolci con 1.65, mentre sono terze la martellista Maria Laura Montelpare (48.61) e la staffetta 4×100, 49”30 per Sara Tulli, Alessandra Dolci, Silvia Del Moro e Ilaria Narcisi.

Buone prove sono state anche quelle di Aurora Narcisi, Diana Serena, Michela Colli,Sara Pizi Mariateresa Morelli, Elena D’Ottavio, Elena Bruni, Rebecca Capponi, Ilaria Narcisi, Anna Partemi, Maria Laura Sollini, Giulia Silvaggi, Valentina Verdecchia e Chiara Zampini

Il risultato era inaspettato poichè assenti, a causa di un infortunio, Jennifer Massaccisi, una delle ragazze di punta della Tecno Adriatletica Marche, neo campionessa italiana di Eptathlon della Categoria Promesse e Alessia Cerretani, mezzofondista.

La coppa della promozione è stata alzata al cielo proprio dalla Cerretani che è andata a ritirare il premio in stampelle seguita da tutte le compagne di squadra e che ha voluto esser presente lo stesso a Formia per sostenere le proprie amiche.

Pieni di orgoglio anche i direttori tecnici Francesco Butteri, Robertais Del Moro, i tecnici Federico Latini e Giuseppe Giorgini, la dirigente Doriana Brunetti e il dirigente Team Manager Moscatelli Roberto.

Quanto conseguito riempie di legittima soddisfazione anche lo sponsor della Tecno Giacomo Voltattorni oltre Stefano Cavezzi e Pasquale Del Moro che, per l’atletica picena e sambenedettese in particolare, si stanno spendendo con tutte le loro energie e che hanno crdduto fortemente nel progetto Tam.

Un’occasione inoltre, da parte della Tam, per spronare l’Amministrazione Comunale sambenedettese ai fini dell’imminente sistemazione del Campo di atletica di San Benedetto, della copertura della tribuna e la realizzazione del pistino al coperto.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 771 volte, 1 oggi)