GROTTAMMARE – Per chi fosse interessato, è tempo di preparare le domande per le richieste relative all’assegnazione di contributi per il pagamento del canone di affitto, il termine ultimo è per il 2 novembre.

Nessun cambiamento rispetto alle formula di partecipazione, che prevede il possesso di un regolare contratto di affitto – per abitazioni non di lusso – e dell’attestazione ISEE, che secondo l’aggiornamento annuale deve risultare non superiore ad 5 mila 317,65 euro (con incidenza del canone di affitto non inferiore al 30%) o non superiore ad 10 mila 635,30 euro (con incidenza del canone di affitto non inferiore al 40%).

Per partecipare il canone mensile non deve essere superiore a 600 euro, occorre risiedere anagraficamente nell’alloggio per il quale è richiesto il contributo e non essere proprietari di un altro alloggio adeguato alle esigenze del nucleo familiare.

I modelli di domanda e copia integrale del bando, sono disponibili presso l’ufficio Relazioni con il Pubblico e/o presso i Servizi Sociali negli orari di apertura al pubblico

Per eventuali chiarimenti rivolgersi presso i Servizi Sociali (I piano) nei giorni di lunedì e martedì dalle ore 10 alle ore 13 e sempre il martedì dalle 15,30 alle ore 17,30.

Intanto, è in corso la liquidazione dei contributi relativi all’edizione precedente del bando. Edizione che ha registrato la presentazione di 214 domande e l’ammissione di 201 per contributi pari 127 mila 916,47 euro.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 374 volte, 1 oggi)