SAN BENEDETTO – Torna domenica per il quarto anno la gara podistica nazionale Ascoli-San Benedetto. La maratona si correrà lungo il tragitto della vecchia Salaria, che per l’occasione verrà chiusa al traffico dalle ore 9 alle ore 13, così come per l’intera mattinata resterà chiuso al traffico ed alla sosta il lungomare rivierasco.

«Spero – ha dichiarato Felice Santarelli, dirigente dell’azienda sponsor dell’evento – che l’assessore allo sport Olivieri inserisca l’edizione 2010 della Ascoli-San Benedetto nel calendario degli eventi che verranno pubblicizzati dalla provincia nel corso delle fiere del turismo. In questo modo si darebbe corpo a quella idea di turismo sportivo del quale molti parlano ma nella quale alla fine nessuno dimostra di credere».

«Spero infine – ha concluso – che gli abitanti delle zone interessate dalla chiusura delle strade di pazientare, ma soprattutto di non insultare gli atleti che transiteranno».

La manifestazione è organizzata dal Porto 85 Polisportiva, con la collaborazione delle maggiori società di atletica e podismo di Ascoli e della vallata del Tronto, della Protezione Civile e dei comuni attraversati dall’evento, nonché con il patrocinio dell’Amministrazione Provinciale e dei comuni di Ascoli Piceno e San Benedetto del Tronto.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 480 volte, 1 oggi)