SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Costruito a metà anni settanta e completato nei primi anni ottanta, il mercatino rionale di viale De Gasperi non ha resistito agli insulti neanche troppo prolungati del tempo,  come documentato anche da rivieraoggi.it ha bisogno di una urgente manutenzione straordinaria. Conscia di ciò, dato che la struttura si trova a un passo dal municipio, e anche in base alle ordinanze del ministero della Salute relative alle aree dove si commerciano beni alimentari, la giunta comunale ha approvato il 10 settembre scorso un atto contenente il progetto tecnico di massima e il piano di finanziamento dei lavori.

Per rimettere tutto in ordine, dalle varie componenti edilizie ai rivestimenti, agli impianti, sia dal punto di vista strutturale che da quello igienico-sanitario, la giunta comunale ha stabilito che occorrerà spendere circa 115mila euro. Il progetto di massima serve anche per presentare richiesta di finanziamento alla Regione Marche, che nell’aprile scorso ha pubblicato un bando per la sistemazione e la riqualificazione delle aree destinate ai mercati commerciali, aperto ai Comuni e alle piccole e medie imprese, stabilendo per i progetti approvati l’erogazione di un contributo che va a coprire il 50% delle spese.
La Confesercenti di San Benedetto, inoltre, ai primi di settembre ha comunicato al Comune che le ditte concessionarie dei box di vendita presso il mercatino rionale intendono partecipare alla spesa, e per questo hanno stilato un elenco con gli importi delle opere di cui si faranno carico.

C’è anche la Carisap. Alla banca locale il Comune ha inoltrato una richiesta di contributo di 2000 euro. Se la Regione darà semaforo verde al finanziamento, da Ancona arriveranno 50mila euro che andrebbero ripartiti equamente fra Comune e ditte concessionarie dei box vendita. Il Comune intende stanziare 36.544 euro di fondi propri, mentre la quota di spesa a carico dei commercianti ammonta in totale a 26.456 euro.

Si spera che i lavori saranno celeri, vista l’importanza di una struttura commerciale del genere nell’area più densamente popolata.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 787 volte, 1 oggi)