TERAMO – Un incontro con i vari Comuni teramani per decidere insieme le priorità su cui investire in ambito di lavori pubblici. Si chiama “Cantiere Comune” l’iniziativa dell’assessore ai Lavori pubblici della Provincia Elicio Romandini, mirata a raggiungere un doppio obiettivo: far ripartire le opere pubbliche e farlo condividendo con i Comuni progetti e strategie.

Non solo confronto e ascolto, ma anche l’occasione per raccogliere proposte e suggerimenti sulla base di una scheda di rilevamento, predisposta dall’Assessorato, che consentirà di realizzare una banca dati rispetto a esigenze, priorità e risorse economiche necessarie.
«Vogliamo inaugurare una nuova stagione di dialogo con il territorio anche attraverso l’ascolto degli eletti nei Comuni – ha affermato Romandini – ed è mia intenzione raccogliere ogni utile segnalazione riguardante la viabilità, la messa in sicurezza dei fiumi, la rete dei trasporti. Non una mera raccolta dati ma un confronto sia sulle problematiche più ordinarie sia sul contesto strategico rispetto a nuove opere, progetti, interventi».
Con questo obiettivo la scorsa settimana sono partite 47 lettere indirizzate ad altrettanti Sindaci. Nella missiva, l’assessore spiega l’iniziativa e chiede di partecipare, laddove è possibile, ai Consigli Comunali: « E’un modo per valorizzare le assemblee elettive, ma anche un’insostituibile occasione per avere un quadro esaustivo delle opinioni e delle proposte; un bagaglio prezioso per la Provincia che per legge e per vocazione dovrà pianificare, programmare e progettare avendo bene a mente tanto le singole esigenze quanto la visione strategica».
La prima Amministrazione ad aderire all’iniziativa è stata quella di Ancarano dove giovedì 24 settembre, alle ore 19, su invito del sindaco, Angelo Panichi, l’assessore Romandini interverrà ai lavori del Consiglio Comunale. Compatibilmente con gli impegni istituzionali, agli incontri che saranno organizzati, parteciperà anche il presidente Valter Catarra.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 294 volte, 1 oggi)