SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Stranieri o invasori. Per il nuovo appuntamento della Rassegna nazionale dei Teatri Invisibili, la compagnia Nessun Teatro presenta, in anteprima nazionale al Teatro dell’Olmo di San Benedetto, “Delitto all’isola delle capre”.

La rappresentazione teatrale, tratta da una delle opere più affascinanti del drammaturgo marchigiano Ugo Betti – scritta nel 1948 – racconta di uno straniero che arriva in un’isola dove vivono tre donne di cui si innamora. Nessun uomo oltre a lui, solo capre, silenzio e di tanto in tanto il vento. La vita nella solitudine richiede una forza che le protagoniste di questa storia, Agata, Silvia e Pia, sembrano perdere con l’arrivo di Angelo. Desiderare lo stesso uomo è un delitto e la rottura dell’equilibrio fra le tre è inevitabile: solo un banale incidente potrà risolvere, almeno temporaneamente, i conflitti.

Con: Chiara Macinai, Marta Dalla Via, Silvia Vagnoni, Edoardo Ripani, Matteo Ripari. Biglietto unico 8 euro. Per informazioni e prenotazioni: tel. e fax 0735.582795, teatriinvisibili@libero.it, www.teatriinvisibili.splinder.com, cell. 329.7020664.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 670 volte, 1 oggi)