ASCOLI PICENO – Nella giornata di lunedì la Sezione Polizia Stradale di Ascoli Piceno, in esecuzione al protocollo di intesa tra il Ministero dei Trasporti e quello dell’Interno in materia di incentivazione dei controlli stradali atti a scoraggiare l’abusivismo nel settore dell’autostrasporto, ha messo in opera un articolato dispositivo per il controllo di tali mezzi.

Hanno partecipato all’operazione il Distaccamento di Fermo, la Sottosezione di Porto San Giorgio e due equipaggi della Sezione di Macerata, nonché personale della Asl di Ascoli e Fermo per il trasporto di animali vivi. Sono stati sottoposti a verifica 75 automezzi pesanti nazionali, comunitari ed extracomunitari predisposti per il controllo delle persone, merci ed animali.

Di questi 33 sono stati sanzionati per un totale di 47 violazioni relative alle normative vigenti al codice della strada e regolamenti comunitari. Sono stati fermati quattro autotreni, in quanto i conducenti non erano in regola con le disposizioni vigenti in materia di scheda di trasporti e certificato del conducente.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 468 volte, 1 oggi)