ASCOLI PICENO – Soddisfazione per la Provincia di Ascoli Piceno. Pasqualino Piunti, vice Presidente e Assessore alle Politiche Comunitarie, andrà a fare parte del Consiglio di Amministrazione dell’associazione “Arco Adriatico Ionico”, organismo di respiro internazionale per la cooperazione transfrontaliera sul Mediterraneo attraverso i fondi comunitari.

Si è svolta proprio recentemente presso la sede di “Sviluppo Italia” a Mosciano Sant’Angelo, in provincia di Teramo, la seduta per il rinnovo delle cariche dell’Associazione.

In quell’occasione erano presenti anche gli amministratori delle 13 Province adriatiche e ioniche, ovvero Ancona, Ascoli Piceno, Bari, Brindisi, Campobasso, Chieti, Foggia, Lecce, Macerata, Pesaro Urbino, Pescara, Taranto e Teramo, aderenti all’organizzazione, nonché rappresentanti di vari Paesi che si affacciano sul Mediterraneo quali Croazia, Serbia, Montenegro, Bosnia-Erzegovina, Albania, Grecia.

L’organismo ha, tra i suoi obiettivi, lo sviluppo dei trasporti tra gli Stati membri, il sostegno alla circolazione delle merci, l’innovazione tecnologica e scientifica, la promozione di produzioni tipiche, il sostegno al turismo rurale e di qualità. A rappresentare la Provincia, oltre all’Assessore Piunti, era anche presente il dirigente del Servizio “Politiche Comunitarie” Giampaolo Paoletti.

Dopo l’apertura dei lavori da parte del Presidente uscente della Provincia di Teramo Ernino D’Agostino e il saluto del nuovo presidente Valter Catarra, si è proceduto prima all’approvazione del Bilancio consuntivo 2008 poi ad un’illustrazione dettagliata dei tanti programmi in cantiere come la creazione di forum di conoscenza specializzati e l’incentivazione di interventi a favore della pesca, della formazione professionale e della cooperazione culturale e sociale tra le diverse realtà.

Successivamente è stato eletto Presidente dell’Associazione Davide Di Giacinto, Assessore alle Politiche Comunitarie della Provincia di Teramo, mentre in qualità di consiglieri sono stati nominati oltre a Pasqualino Piunti, Pierpaolo Nagni assessore della Provincia di Cambobasso, Pietro Mita assessore alla Provincia di Brindisi e Silvano Macculi assessore alla Provincia di Lecce.

Pasqualino Piunti si è dichiarato «entusiasta di rappresentare la Provincia di Ascoli Piceno in questo importante organismo quale prezioso strumento non solo per accedere ai finanziamenti europei ma, soprattutto, per operare in una prospettiva di cooperazione e costante raccordo tra tutti gli Stati associati».

«Si tratta – ha concluso poi Piunti – di un riconoscimento prestigioso che da ampio risalto all’attività svolta dall’Ente che da sempre agisce e collabora in piena sintonia con gli altri soggetti istituzionali, in particolar modo, con le Province di Ancona, Pesaro Urbino e Macerata».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 683 volte, 1 oggi)