CUPRA MARITTIMA – È la festa che ogni anno unisce il paese. È la “Festa della coppia” organizzata dalla parrocchia di San Basso in collaborazione con l’amminsitrazione Comunale. Questa dodicesima edizione non poteva non essere incentrata sul difficile periodo storico che stiamo vivendo. L’iniziativa si svolge infatti sotto il nome di “Relazioni liquide, l’amore ai tempi della crisi economica”. Ecco quindi che dal 19 al 27 settembre “la coppia” è al centro di una serie di eventi.

Innanzitutto, dato che anche i più piccoli sono parte integrante della festa, fino al 27 settembre, sotto le logge di Piazza della Libertà saranno esposti i disegni dei bambini delle scuole d’infanzia sul tema “Io recupero, riciclo, reinvento, rappresento e racconto”. Tutti i partecipanti saranno poi premiati il 7 ottobre alle 13,15 presso il Cinema Margherita.

Durante la settimana si terranno quindi dei dibattiti, tutti a partire dalle 21,15, con gli esperti nei vari quartieri. Si inizia lunedì 21 settembre con il quartiere numero 1, con l’incontro, nella sala consiliare, “Promuovere la relazionalità della famiglia cristiana come valore in un’epoca di crisi culturale e sociale”, tenuto dallo psicologo e docente universitario don Lele Quinzi.

Martedì 22 settembre invece, nel quartiere numero 5 presso l’hotel Europa, si discuterà de “La casa dimora dell’anima e del corpo”, con il dottor Bruno Acciarri, neuropsichiatra infantile.

Amare, convivere, sposarsi” è invece il tema del dibattito di mercoledì 23 settembre presieduto dalla psichiatra Maristella Cesario, alla pensione Samira nel quartiere numero 2.

Il sociologo Massimiliano Colombi terrà invece l’incontro “Oltre la crisi: un lavoro decente per una vita decente”, giovedì 24 settembre presso il camping “Il Frutteto” del quartiere numero 3.

I dibattiti nei quartieri si concludono venerdì 25 settembre all’agriturismo “La Castelletta” della zona 4, con la neuropsichiatra infantile Barbara Rossi che parlerà di “Mettere al mondo un filgio oggi. Riflessioni sulla dimensione procreativa in tempo di crisi”.

Bambini in primo piano sabato 26 settembre, nell’aula magna della scuola elementare la psicologa e psicoterapeuta Laura Romagnoli terrà l’incontro “Leggere e capire il disegno infatile”.

La settimana di festeggiamenti avrà fine domenica 27 settembre: alle ore 16,30, il sindaco Domenico D’Annibali e l’assessore ai Servizi Sociali Anna Maria Cerolini riceveranno in sala consiliare le coppie che hanno festeggiato il proprio anniversario.

Sempre domenica 27 settembre, alle 17,30, nella chiesa di San Basso, il vescovo Gervasio Gestori celebrerà la messa per tutti gli anniversari di matrimonio, in particolare per le nozze di carta, di stagno, d’argento, d’oro e di diamante. A seguire, a tutte le coppie presenti verrà consegnato un ricordo della festa.

Anche per questa edizione è stato stampato e regalato alle famiglie l’immancabile volume con i saluti dell’amministrazione, della parrocchia, del vescovo, le riflessioni degli esperti del settore e, cosa che come sempre incuriosisce i cittadini, l’elenco illustrato dei bambini nati, delle coppie che festeggiano gli anniversari e dei matrimoni celebrati nell’anno precedente, in questo caso nel 2008.

Una festa che da 12 anni vuole far riflettere sull’importanza di mantenere solido quello che è, o dovrebbe essere, il nucleo della società.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.365 volte, 1 oggi)