A Laura Lardani Riviera Oggi, in edicola da domani, dedica la propria copertina
SAN BENEDETTO DEL TRONTO – San Benedetto in cima al mondo intero: continua la gloriosa tradizione del pattinaggio rossoblu, e continua nel nome di Laura Lardani, da anni ai vertici dello sport delle rotelle. L’atleta si è imposta ad Haining, sede del mondiale, in Cina, nei 15 mila metri ad eliminazione femminile, nella prima giornata del campionato del mondo. Laura Lardani ha realizzato il tempo di 23:47.549, davanti alla coreana Hyo Sook Woo e alla zelandese Nicole Begg.
Buoni risultati anche dal pattinaggio maschile sambenedettese: Matteo Amabili, della Riviera delle Palme Skating in Line, si è classificato al secondo posto nella 10000m punti/eliminazione. Senza dimenticare quello martinsicurese, anch’esso di tradizione mondiale: Simona Di Eugenio della Rolling Bosica ha raggiunto l’argento nella 15 mila metri su pista.
Riguardo la Lardani, le cronache da Haining riferiscono di «gara perfetta dominata tatticamente, autorevolezza e sagacia». Di Laura si scrive: «Commento unanime: “se lo merita”, vuoi per le qualità umane che ne fanno un’atleta stimata e benvoluta e e piena di successi, sempre ad un passo dal titolo mondiale che negli anni passati, per un motivo o per l’altro, spesso complice la sfortuna, non era mai arrivato. La consacrazione definitiva è stata colta oggi con la splendida performance in pista delle azzurre, sembrava quasi danzassero sull’anello tanto erano sincronizzate nei movimenti, e con il lavoro prezioso alla balaustra dello staff che ha dato le giuste indicazioni. Grande successo di Laura Lardani, ma è doveroso dare merito all’abnegazione di Simona Di Eugenio che con altruismo, abilità e spirito di squadra ha coperto la compagna per 74 giri e l’ha messa nelle condizioni migliori per vincere. Una parte di questa medaglia d’oro è anche sua».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.497 volte, 1 oggi)