Acquaviva-Porto d’Ascoli 0-1

ACQUAVIVA (4-3-3): Chiodi, Traini (70’ Magrì), Parigiani, Olivieri, Ciccanti, Bartolomei (76’ Balletta), Palestini, Troiani, Simonetti, Paolella, Amabili (66’ Olivieri M).

A disposizione: Traini P, Mosca, Di Donato, Assenti. Allenatore: Cocci

PORTO D’ASCOLI (4-1-3-2): Santarelli, Virgili, Fiorino, Narcisi, Ciribè, Fabiani, Cicconi (72’ Mercatili), Massei, Pelliccioni (83’ Berganzi),  Cavazzini, Di Girolamo (91’ Albertini).

A disposizione: Piunti, Catalini, Sansoni, Semini. Allenatore: Grilli

ARBITRO: Albanesi di Macerata

MARCATORE: 53’ Cicconi (PDA).

NOTE: Espulsi al 63’ mister Grilli per proteste e al 91’ Palestini per parola ingiuriosa

ACQUAVIVA PICENA – Abbracci a fine gara tra i ragazzi del Porto d’Ascoli per aver raccolto i primi tre punti della stagione battendo di misura l’Acquaviva. Una zampata di Cicconi schioda il numero uno locale dai pali facendo capitolare la sfera grazie ad una strepitosa cavalcata di Cavazzini.

Trascorrono pochi minuti e gli ospiti si portano in avanti con Massei, dalla bandierina fa partire un cross che Narcisi schiaccia di testa tra le braccia di Chiodi. Al 16’ bella apertura di Cicconi per Cavazzini che dal fondo lambisce l’incrocio.

Contropiede di Di Girolamo al 24’ che si beve tutto d’un fiato la difesa locale ma in area non centra lo specchio della porta. L’Acquaviva si fa notare alla mezz’ora su una punizione dalla trequarti di Troiani, semirovesciata di Simonetti di poco alta.

Al 37’ in una mischia in area, Cavazzini prova a sorprendere Chiodi che respinge con i pugni. Di pronta risposta i padroni di casa con Simonetti il quale riceve un cross di Paolella e di un soffio manda la palla a lato. Allo scadere è Di Girolamo a costringere Chiodi a deviare in angolo.

La ripresa si apre con i biancocelesti ancora in avanti: punizione di Cavazzini, Chiodi mette in corner. Al 50’ Simonetti prende velocità sulla corsia di destra, giunge sul fondo ma al momento del tiro Fiorino sbroglia la situazione.

La determinzazione del Porto d’Ascoli viene premiata al 53’: galoppata di Cavazzini, serve in mezzo Cicconi che beffa Chiodi con una graffiante zampata. Prova a pareggiare i conti al 58’ Simonetti, Santerelli blocca in due tempi. Al 63’ l’arbitro manda sotto la doccia il tecnico Grilli per avergli rivolto una precisazione.

All’83’ azione solitaria di Di Girolamo che poi spreca tutto calciando abbondantemente a lato. Ci prova Berganzi a chiudere i conti con una minuziosa punizione dal limite che lambisce il primo palo. A tempo scaduto il diettore di gara decide di espellere Palestini per aver udito una parola poco consona.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 721 volte, 1 oggi)