SENIGALLIA – Svolta nel ricco e variegato panorama granfondistico nazionale. Il 20 settembre infatti si correrà a Senigallia la “Gran fondo dell’Adriatico”. Gli organizzatori, oltre ai due percorsi agonistici “lungo” e “medio”, hanno aggiunto un percorso cicloturistico di 63 chilometri riservato a chi ama pedalare tranquillamente in compagnia, senza classifica individuale ma soltanto con la classifica a squadre e con un’iscrizione di 10 euro, che dà diritto al pacco gara e al pasta party.

Tra le finalità della manifestazione c’è anche il sostegno alla fondazione “Maria Grazia Balducci Rossi”, che ha lo scopo di tutelare e valorizzare dei minori, degli anziani, gli indigenti e i facenti parte del cosiddetto “terzo mondo”.

La fondazione è stata riconosciuta anche dallo Stato della Costa d’Avorio, e durante la manifestazione del 20 settembre verrà allestito uno stand per illustrare i progetti in corso d’opera proprio in questa zona.

Inoltre, il vincitore della maglia verde del Giro d’Italia del “Centenario”, Stefano Garzelli, ha donato proprio questo simbolo agli organizzatori della manifestazione, i quali realizzeranno un’apposita asta con l’intento di devolvere il ricavato alla Fondazione Maria Grazia Balducci Rossi.

Per l’occasione è stata anche allestita una mostra di bici d’epoca e organizzati bus per effettuare un giro turistico alimentare presso le cantine e le aziende agricole che si trovano lungo il tracciato.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 628 volte, 1 oggi)