SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il ministro Brunetta l’ha voluto, e gli enti locali si adeguano: sono on line già dallo scorso mese di luglio gli stipendi dei dirigenti della Regione Marche. Anzi, in burocratese, e come riportato nel sito regionale, Trattamento economico dei dirigenti dell’Assemblea legislativa delle Marche.

Il “trattamento” è la somma della retribuzione tabellare, della retribuzione di posizione, e della retribuzione di risultato per il 2008. Il dirigente generale Paola Santoncini, naturalmente, risulta avere lo stipendio più elevato, con 176.400 euro di introito complessivo. Fra i dirigenti Alberto Panunzi somma ai 40.128,98 euro di retribuzione tabellare i 54.013,00 di retribuzione di posizione e i 20 mila euro tondi tondi di retribuzione di risultato: totale 114.141,98.

Il più poverello tra i dirigenti è Stefano Schiavoni: solo 85.496,95 euro complessivi.

Il Consiglio Regionale ha pubblicato anche i curricula dei dirigenti e presto pubblicherà anche i tassi d’assenza.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 3.793 volte, 1 oggi)