CUPRA MARITTIMA – Una proiezione importante è in programma al Cinema Margherita per questo weekend. Videocracy, il film di Erik Gandini, censurato dalla Rai (che non ha trasmesso gli spot televisivi) e presentato alla 66ª edizione del Festival di Venezia, con l’evento speciale della Settimana Internazionale della Critica, in collaborazione con le Giornate degli Autori, verrà proiettato il 18, il 19 e il 20 settembre al Cinema Margherita, alle 21,30.
“Videocracy – Basta apparire” è un documentario sul potere mediatico di Silvio Berlusconi. Il film racconta dall’interno le conseguenze che gli italiani subiscono da 30 anni, a partire dalla trasmissione di un strip casalingo di una delle prime televisioni private, e affronta il tema del potere della televisione in Italia, utilizzando materiale di repertorio e interviste a Fabrizio Corona e Lele Mora.
Il critico cinematografico Boris Sollazzo l’ha definito «un’opera contro il Berlusconi che è in noi».
«Gandini – prosegue Sollazzo – nel suo viaggio nella videocrazia tricolore mette insieme poche ma illuminanti verità, con un’ironica e implacabile consequenzialità visiva e narrativa: Ricky, il ragazzo che farebbe di tutto per comparire in tv, le aspiranti veline dal viso triste, il regista del Grande Fratello, dio minore dei meccanismi del potere, Lele Mora, la fotografa di Villa Certosa e dintorni, il Billionaire e Fabrizio Corona, antieroe consapevole e feroce. Belusconi è “solo” il filo nero che li unisce, la loro faccia sorridente, il loro esempio e obiettivo».

Per informazioni contattare il numero 0735 778983.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 760 volte, 1 oggi)