GROTTAMMARE – È iniziato regolarmente l’anno scolastico nelle scuole grottammaresi. Gli iscritti nelle scuole dell’obbligo cittadine sono 1601: 452 frequentano la scuola dell’Infanzia, 739 la scuola Primaria e 410 la scuola Secondaria inferiore. Lo scorso anno erano 1573. Anche i 20 posti dell’asilo nido comunale “Pollicino” sono coperti, così come i 10 posti convenzionati con la struttura privata “Baby Azzurro”.

Nel parco delle Rimembranze si è svolta la cerimonia di ingresso alla quale hanno partecipato docenti, genitori ed alcuni alunni delle classi quinte per porgere gli auguri di benvenuto.

Il sindaco Luigi Merli ha colto l’occasione per salutare gli alunni che si accingono ad affrontare l’anno scolastico: «Auguro a tutti i bambini e ragazzi, alle loro famiglie e a tutto il personale scolastico, docente e non docente, di trascorrere un anno ricco di confronti e di esperienze».

«Come amministrazione comunale – prosegue Merli – abbiamo cercato come sempre di rendere accoglienti le scuole con tutto quello che era necessario fare nella consapevolezza che Grottammare ha la necessità e l’obbligo di dotarsi di nuovi spazi scolastici».

Conclude il sindaco: «Per questo siamo felici di comunicare l’avanzamento rapido del concorso per la realizzazione del nuovo plesso scolastico davanti al centro commerciale L’Orologio: fra circa un mese verrà presentato il progetto definitivo ed esecutivo e dopo la rapida validazione si potrà procedere all’apertura del cantiere. Il nostro impegno, ora, è quello di lavorare per risolvere i problemi che dovessero ostacolare la piena e veloce realizzazione del sistema scolastico e dei servizi connessi, rispetto alle giuste aspettative degli utenti della scuola».

Anche il dirigente scolastico Franco Vagnarelli della Scuola Speranza ha voluto dare il suo saluto in questi primi giorni di scuola: «Affronteremo sfide molto impegnative in un contesto non sempre favorevole, con risorse finanziarie limitate, ma ora tutto è pronto per iniziare al meglio. Il personale della scuola ha lavorato nei mesi di sospensione delle attività didattiche per offrire ai bambini: spazi, tempi, percorsi didattici e progettualità il più possibile rispondenti ai loro bisogni e a quelli delle loro famiglie».

«La Direzione Didattica – ha spiegato Vagnarelli – ha voluto dare risposte positive alle attese dei genitori accogliendo tutte le domande d’iscrizione attraverso uno sforzo considerevole da parte di tutto il personale scolastico nella direzione della qualità pedagogica, flessibilità e specificità dell’offerta educativa in coerenza con la particolare fascia di età interessata».

Un pò di numeri. Tutti i docenti e non docenti, facenti parte dell’organico di fatto, sono stati assegnati alle 19 classi della scuola primaria e alle 9 sezioni dell’infanzia. L’organico dell’istituzione scolastica è composto da 40 docenti della scuola primaria, 20 docenti dell’infanzia, 11 collaboratori scolastici, 3 assistenti amministrativi e 1 dsga.

Le richieste delle famiglie per il riconoscimento del tempo pieno per la scuola primaria sono state accolte e funzioneranno 7 classi a 40 ore settimanali e 12 classi a tempo normale a 27 e 30 ore.

La scuola dell’infanzia funzionerà con un orario a 40 ore settimanali dal lunedì al venerdì per 8 ore al giorno. Alcuni alunni stranieri hanno accolto l’invito della scuola primaria per un corso di alfabetizzazione sulla lingua italiana tenuto da docenti interni iniziato il 7 di settembre ’09 e continuerà durante l’anno scolastico secondo il progetto accoglienza.

Attenzione anche al trasporto scolastico che è stato organizzato per partire contestualmente con l’anno scolastico, il servizio di mensa, invece, inizierà il 1° ottobre per l’Istituto “Speranza”, mentre il 5 ottobre per l’Istituto Comprensivo “Leopardi”. Le mense potranno accogliere 860 bambini, all’interno di 6 distinti refettori.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 641 volte, 1 oggi)