SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il presidente provinciale di Confindustria Turismo Marco Calvaresi interviene sulle recenti polemiche createsi in merito alle nomine dei vertici di Camera di Commercio e Confindustria stessa, per le quali le elezioni si terranno tra il 19 e il 24 settembre.

Il dipinto di Confindustria apparirebbe distorto, secondo Calvaresi, e le accuse che ricadono su di essa dipingerebbero i suoi vertici come pronti a occupare le poltrone senza interessarsi delle reali problematiche del territorio.

Calvaresi invece vuole porgere l’attenzione “su tutte quelle persone che fanno la differenza per Confindustria, persone che hanno dato un contributo significativo al nostro territorio; Roberto Benigni, Silvio Meletti, Simone Mariani, Angelo Galeati, Bruno Bucciarelli, Tommaso Caroselli Leali, piccoli e medi imprenditori pronti ad investire nella provincia di Ascoli Piceno”.

L’imprenditore turistico sambenedettese ha riportato un dato positivo sulla percezione di credibilità di Confindustria in un recente sondaggio nazionale: “A livello provinciale vanta, a differenza di altri, un bilancio che può chiamarsi attivo e dispone di una struttura operativa dalle grandi capacità progettuali in tutti i campi dove opera. L’invito lo formulo al Presidente di Confindustria che verrà – afferma Calvaresi – dovrà mettere l’impresa al centro dell’attenzione, puntando i riflettori su quegli imprenditori capaci di creare sviluppo, occupazione e ricchezza sul nostro territorio, lobby ma con grande responsabilità sociale. Un rinnovamento generazionale che apporti nuove idee e progetti, creando uno sviluppo non di quantità ma di qualità per il piceno”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 541 volte, 1 oggi)