SAN BENEDETTO DEL TRONTO -Nella giornata di lunedì, nelle stesse ore in cui al bar del porto era in corso l’incontro pubblico del comitato contro la cassa di colmata, l’assessore provinciale al Turismo Bruno Gabrielli ha preso posizione con queste parole: «Sono sicuro che tutto sia stato realizzato nel massimo rispetto della legge e non ho motivo di dubitare delle parole di Gaspari. Ma comprendo allo stesso tempo i timori legittimi di alcuni politici e della popolazione».

Gabrielli fa soprattutto riferimento alla “particolarità” del Porto rivierasco, differente da molte altre strutture limitrofe: «Da noi c’è la marineria che lavora a stretto contatto con i materiali in questione. Si potrebbe dunque individuare una zona che magari generi un minore impatto ambientale. La banchina può essere costruita anche con della sabbia normale. L’idea di usare i rifiuti regionali, mi fa pensare».
Servizio video di Oliver Panichi. Tutti i video di rivieraoggi.it sono accessibili dalla sezione Media Center

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.028 volte, 1 oggi)