RAVENNA – Dall’incontro tra la creatività contemporanea e il patrimonio culturale ravennate nasce Ammutinamenti, il festival di danza urbana e d’autore, quest’anno alla sua undicesima edizione.
Dal 5 al 23 settembre 2009 a Ravenna si susseguiranno spettacoli, istallazioni e mostre, al fine di creare un percorso di intersezioni e scambi, con particolare attenzione rivolta al lavoro dei giovani autori.
Al festival parteciperanno anche due opere del giovane regista sambenedettese Alessandro Sciarroni.
Per l’occasione infatti sabato 19 e domenica 20 settembre, verranno presentati rispettivamente gli spettacoli Cowboys e Your Girl.
Il primo, in anteprima nazionale, prenderà il via alle ore 16,30 presso la chiesa sconsacrata di Santa Maria delle Croci, in via Guaccimanni e verrà realizzato dai performer Luana Milani e Matteo Ramponi, con musiche originali di Paolo Persia. Un lavoro sul colore e sull’identità superficiale.

Gli interpreti, un ragazzo e una ragazza, indosseranno degli specchi di forma quadrangolare davanti al viso; un artificio studiato al fine di far perdere identità ai due corpi e farli fondere di volta in volta con lo spazio, con lo sguardo del pubblico e con i colori del pavimento.
Your Girl, invece, verrà presentato presso le Artificerie Almagià alle ore 21. È un lavoro sul desiderio e sull’ispezione di un sentimento. Nasce dallo studio di Madame Bovary di Flaubert e dalla traduzione fatta da Giovanni Giudici nella raccolta poetica La Bovary c’est moi. I performer saranno Chiara Bersani e Matteo Ramponi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 543 volte, 1 oggi)