CUPRA MARITTIMA – Sono diversi i settori di intervento in cui sta agendo il vice sindaco e assessore alle politiche sociali Anna Maria Cerolini. Si sta infatti compilando il nuovo regolamento della consulta giovanile che sarà pronto a giorni, e si stanno cercando locali più grandi ed idonei per la gestione della stessa. Lo scopo è quello di fare in modo che non sia soltanto centro di aggregazione.

Inoltre grazie anche alla collaborazione del Consigliere comunale Manuela Lattanzi, si sta preparando una richiesta alla Regione Marche, che ha stanziato appositi fondi per un milione di euro, per convenzionarsi ad un servizio di assistenza domiciliare agli anziani non autosufficienti. Gli anziani in buona salute invece saranno coinvolti in servizi utili per la comunità e in attività ricreative a loro dedicate.

Per quanto riguarda il settore della sanità, è allo studio la ricerca e la costituzione di un centro unico di assistenza medica e diagnostica che agevoli il pronto intervento e i servizi sanitari per i cuprensi. Impegno quest’ultimo che si sta attuando on la consulenza del consigliere comunale Alessandra Lanciotti, medico chirurgo.

Infine si sta stilando un nuovo regolamento dei servizi sociali affinché i cuprensi conoscano criteri e modalità della loro erogazione, per evitare disparità, non informazione, sperpero di denaro pubblico.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 487 volte, 1 oggi)