GROTTAMMARE-VIGOR SENIGALLIA 2-1 (1°T. 2-0)
GROTTAMMARE: Domanico (classe 81), Piemontese (92), Marcatili (capitano), Adamoli (87), Follera (84), Del Moro (75) (54′ Faraone 84), Ize Rosa (90) (51′ Fioravanti 90), Cognata (77) (74′ Vrioni 88), De Angelis (85), Orlandi (80) e Bollettini (83). A disposizione: Addazi (89), Carletti (91), Matteo Rossi (91) e Croci (89). Allenatore: Paolo Del Moro
VIGOR SENIGALLIA: Petrini, Girardi, Guerra, Savelli (capitano), Pagnoni, Giorgini, Mosca (63′ Caprini), Paniconi, Nacciarriti (84′ Gualandi), Candelaresi (71′ Cercaci) e Morganti. A disposizione: Minardi, Rosi, Saltarelli e Tantuccio. Allenatore: Fabio Favi
Arbitro: Simone Petrini di Fermo
Reti: 12′ Orlandi (G) su rigore, 43′ Del Moro (G), 46′ Nacciarriti (V. S.).
Ammoniti: Giorgini, Savelli e Pagnoni (V.S.), Bollettini, De Angelis, Domanico e Vrioni (G).
Recuperi: 1+6′
Angoli: 3-6.
Spettatori: 200 circa
Annotazioni: al 49′ Domanico (G) para un rigore a Pagnoni (V. S.)

GROTTAMMARE – Prima vittoria stagionale per il Grottammare che orfano dell’infortunato Andrea Capriotti e dello squalificato Miani, e trascinata da Domanico, Orlandi e dal suo allenatore-giocatore Del Moro, supera di misura al Pirani il Vigor Senigallia guidato dall’ex Tolentino Favi. I due gol rivieraschi entrambi nella prima frazione. I fuoriquota in campo oggi erano Piemontese (classe 92) e Ize Rosa (classe 90) poi rilevato nella ripresa dal suo coetaneo anch’egli classe 90 Fioravanti.

La cronaca: al 6′ grande punizione calciata da Paniconi e grande risposta di Domanico.
All’8′ ancora lo scatenato Paniconi che lanciato a rete veniva fermato da Domanico con l’aiuto di Follera.
All’11 l’azione da cui scaturiva il vantaggio dei padroni di casa: De Angelis si involava in area e sulla destra calciava centrando il palo interno destro, sulla traiettoria si portava Bollettini che era in anticipo sul pallone ma veniva steso da Pagnoni. Dal dischetto si presentava Orlandi che infilava con un preciso rasoterra vicino il palo sinistro: 1-0.
Al 16′ ancora Paniconi in contropiede saltava anche Domanico con un pallonetto che si stampava però sul palo destro e poi finiva sul fondo.
Al 35′ splendida punizione dell’ottimo Orlandi dai 30 metri deviata sul palo sinistro da Petrini.

Al 43′ sugli sviluppi del secondo corner biancoceleste arrivava il raddoppio con l’inzuccata in mischia del giocatore- allenatore Paolo Del Moro: 2-0.
In apertura di ripresa i rossoblu accorciavano le distanze con un gran tiro a palombella dai 25 metri di Nacciarriti che sorprendeva Domanico fuori dai pali: 2-1.
Poco dopo gli ospiti al 49′ andavano vicini al pareggio quando il direttore di gara decretava il penalty per atterramento in area di Ize Rosa su Guerra. Ma dagli undici metri Pagnoni si faceva respingere la conclusione da Domanico che poi col piede metteva in corner.
Sugli sviluppi del tiro dalla bandierina arrivava una conclusione di Guerra diretta all’angolino sulla quale Domanico si superava deviando in corner.
Al 54′ Del Moro usciva, lasciando il campo a Faraone e andando a guidare i suoi dalla panchina.
All’83’ scambio in velocità Bollettini-Orlandi con quest’ultimo che giunto davanti a Petrini effettuava un pallonetto che però si perdeva alto sopra la traversa dando l’illusione ottica del gol.

Il Grottammare è tornato a vincere al Pirani dopo 5 mesi, l’ultimo successo era stato l’1-0 all’Atletico Trivento della scorsa stagione in Serie D Girone F. Sabato prossimo anticipo in casa della Vis Macerata. Intanto la società biancoceleste ha annunciato l’acquisto dell’attaccante classe 79 Enea Parma (ex Notaresco e Chieti cresciuto nelle giovanili del Parma) e la rescissione del contratto con Crisafulli.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.155 volte, 1 oggi)