SAN BENEDETTO DEL TRONTO –  Il Samb Tour approda in quel di Calcinelli, frazione di Saltara (località sportivamente nota nel ciclismo), dove si trova il campo di gioco dell’Asd Real Metauro. Il club, dai colori sociali giallo e verde, è nato nel 2008 dalla fusione tra il Calcinelli e il Lucrezia, squadre espressione di due popolose frazioni situate nella bassa valle del Metauro, lungo la via Flaminia, tra Fano e Fossombrone.
La fusione ha portato subito bene al nuovo club, che ha vinto il campionato di Promozione 2008/09, superando anche la blasonata Vis Pesaro (approdata poi in Eccellenza grazie ai playoff). Per il campionato di Eccellenza 2009/10 è stato riconfermato l’allenatore Omar Manuelli (ex Fano), che può contare su rinforzi come i difensori Bellucci (dal Fossombrone) e Casavecchia (Cagliese), i centrocampisti Virgili (Recanatese) e Santini (San Marino) e il bomber Camilletti (Vigor Senigallia): l’obiettivo è quello della salvezza, che non sarebbe poco in questa Eccellenza “di lusso”.
Sfida ovviamente inedita per la Samb, anche se non del tutto: i rossoblu hanno già incontrato il Lucrezia negli anni ‘90 (fu il primo incontro dopo il fallimento del 1994). Il Lucrezia nella sua storia ha infatti disputato diversi campionati di serie D e di Eccellenza, mentre il Calcinelli al massimo è arrivato in Eccellenza.
Per la gara di domenica 13 settembre i tifosi rossoblu occuperanno tutta la gradinata del piccolo impianto di Calcinelli (che si trova in via Mombaroccese), mentre i sostenitori locali si accomoderanno sul prato.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.265 volte, 1 oggi)