SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Quasi 2,5 milioni di euro. Questa la somma complessiva versata dal Comune di San Benedetto per i lavori edili eseguiti nei plessi scolastici rivieraschi e i servizi di amministrazione garantiti agli stessi.

Manutenzioni e sistemazioni che hanno riguardato tutti e tre i Circoli della città; con interventi destinati tra le altre cose all’adeguamento dei locali e parziale impermeabilizzazione (Elementare “Zona Nord”, Media “Manzoni”, Materna “San Martino” e “Petrarca”), alla realizzazione di nuove aule, con adeguamenti di infissi e servizi igienici (Materna/Elementare “Alfortville”, Materna “Via Mattei”, Elementare “Spalvieri”) e al risanamento delle fessurazioni delle pareti e riparazioni varie alla Materna di “Via Togliatti”, Elementare “Piacentini”, “Marchegiani”, “Santa Lucia e “Monte Ascensione”, Media “Sacconi” e “Curzi”.

«Gli impegni sono stati rispettati – ha annunciato soddisfatto il sindaco Gaspari – e ciò dimostra una grande attenzione alla qualità della vita dei nostri ragazzi. Quando arrivammo la situazione era precaria, soprattutto alla Bice Piacentini. Oggi possiamo invece definirlo un impianto degno».

Una frecciata nemmeno troppo velata alla precedente amministrazione, contornata da un elenco di potenziamenti che hanno riguardato, come detto, anche altri campi come la ristorazione, i trasporti, la mensa animata e vari contributi per progetti speciali, borse di studio e libri di testo.

«Riguardo la mensa, che sarà a pagamento, avremo una copertura economica del 50%», ha spiegato l’assessore Margherita Sorge. «Dal quarto figlio in poi non sarà invece previsto alcun esborso».

Novità pure nel servizio scuolabus, totalmente gratuito e con ben dieci linee totali addirittura incrementate rispetto all’anno passato.

«Siamo l’unica città delle Marche – ha aggiunto il primo cittadino –  a “regalare” questa prestazione. L’auspicio è che lo sforzo sia coronato dal successo. Cammin facendo mi auguro dunque che la frequentazione dei pullmini non crolli drasticamente».

Per l’inizio delle scuole, previsto per lunedì prossimo, Gaspari ha infine augurato agli studenti un sereno anno di studio, sottolineando gli sforzi che il Comune sta compiendo «per mettere i ragazzi nelle migliori condizione per apprendere in serenità».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 583 volte, 1 oggi)