ANCONA- «Uniti per governare insieme le Marche» è la mozione a sostegno della candidatura di Palmiro Ucchielli alla guida del Partito Democratico regionale. Ucchielli è l’unico candidato e su di lui confluiscono le mozioni presentate dai leader in corsa per la segreteria nazionale nel congresso del Pd di ottobre Dario Franceschini, Pierluigi Marino e Ignazio Marino, caso isolato nel panorama nazionale dove gli aspiranti segretari si schierano per una delle tre Mozioni.

L’ex segretario del Pd succederà a Sara Giannini, che all’indomani dei non brillanti risultati elettorali di giugno aveva subito escluso una propria ricandidatura.

«La scelta di Ucchielli come unico candidato testimonia – affermano dal partito – la ferma convinzione che l’unità sia l’elemento di forza per confermare il buon governo di centrosinistra nella Regione».

Ascolto, dialogo partecipativo, inclusione. Questi gli elementi alla base del partito democratico, punti di forza in vista delle elezioni regionali di marzo 2010.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 397 volte, 1 oggi)