SAN BENEDETTO DEL TRONTO – «E’ stato un incontro utile nel quale abbiamo comunicato le nostre ansie alla Regione». Così il sindaco Giovanni Gaspari ha giudicato la conferenza dei sindaci, che si è tenuta nella mattinata di giovedì in Municipio, nella quale sono stati illustrati dai vertici del sistema sanitario regionale i progetti di finanziamento dedicati al potenziamento dei servizi della Zona Territoriale 12.

«Esiste un palese divario tra il nord, centro e sud delle Marche – ha aggiunto il primo cittadino sambenedettese – e chiediamo che questa zona possa recuperare rapidamente il distacco creatosi nei decenni. Negli ultimi tempi qualcosa si è mosso, ma penso che le risorse umane debbano andare a braccetto con gli investimenti economici».

Un monito quello di Gaspari, immediatamente seguito dalle ampie rassicurazioni di Almerino Mezzolani, assessore regionale alla Sanità: «Oggi abbiamo lavorato concretamente, con l’intento di trasmettere rassicurazioni alla comunità. Sono d’accordo col sindaco quando afferma che si pagano ritardi ereditati, ma per ridare credibilità a questo campo serve un corposo lavoro nel quotidiano».

L’assessore ha poi presentato il proprio piano, che prevederà finanziamenti per altri 8 milioni e 780.000 euro (versati entro il termine del 2009, assicura). Piccoli passi che andranno di pari passo con i progetti macro perché, come ha ribadito Mezzolani, «siamo una delle poche regioni italiane che possono permettersi di programmare un futuro sanitario».

Presente all’incontro anche l’ex direttore della zona 12 Giuseppe Petrone, ringraziato più volte dallo stesso Gaspari e dimessosi dall’incarico nei giorni scorsi: «Non ho subìto mai pressioni da alcuno», ha puntualizzato. «Me ne sono andato per motivi personali e perché credo di aver concluso il mio ciclo professionale».

Abbandono questo che probabilmente ha sollecitato i dirigenti regionali ad intervenire repentinamente anche se una risoluzione in questo senso era già stata programmata, ribadiscono.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 615 volte, 1 oggi)