MONTECARLO – E’ morto Mike Bongiorno. Il popolare conduttore è deceduto a Montecarlo.

Nato nel 1924 a New York da madre torinese, Bongiorno può essere considerato a tutti gli effetti il padre della televisione italiana.
Nel 1954 condusse la sua prima trasmissione, “Arrivi e Partenze”, ma il vero successo arrivò l’anno seguente con il lancio del quiz “Lascia o raddoppia?”.
Nel ’60 mandò in scena “Campanile sera”, mentre nel 1963 presentò il primo di una lunga serie (ben undici) di “Festival di Sanremo”.
Alla fine degli anni settanta conobbe Silvio Berlusconi, che lo convinse ad intraprendere l’avventura nelle tv private. Contribuì così all’ascesa di Telemilano, che in breve tempo acquisì il nome di Canale 5.
Qui propose altri grandi successi come “Telemike”, “Superflash”, “Bis”, “La ruota della fortuna”, “Bravo Bravissimo” e “Viva Napoli”.

Nel 2006 strinse un fruttuoso sodalizio con Fiorello, che lo rigenerò proprio nel momento in cui Mediaset interruppe la trentennale collaborazione.
Firmò così per la piattaforma Sky. Murdoch gli propose una versione rinnovata del “Rischiatutto”, denominata “Riskytutto”.
Un progetto allettante, che purtroppo non vedrà mai la luce.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.556 volte, 1 oggi)