Caro assessore Settimio Capriotti,
ci fa o ci è. Cioè fa finta di niente o è proprio convinto che i miei DisAppunti sulla viabilità cittadina (l’impercorribilità di via Marsala-Tommaseo in particolare), sono campati in aria. Tanto da passare inosservati. Perlomeno a lei che, a questo punto, ne diventa il principale responsabile. O devo dedurre che lei non è mai passato con la sua auto in Via Marsala? Non credo. Credo invece, anzi ne sono convinto, che la sua noncuranza ad un problema serissimo sia dovuta alla volontà non di chi deve attraversarla quella via ma di chi ha bisogno di più parcheggi possibili anche se a discapito di una viabilità normale. Dato che la responsabilità del traffico spetta a lei, perché non ha verificato (magari smentendomi) se le mie rimostranze erano fondate o meno? Perché non ha preso un normale metro e non ha misurato la distanza di una singola carreggiata e la larghezza di un pulmann e di un auto di media larghezza per constatare se i due mezzi possono regolarmente incrociarsi come in una strada NORMALE? senza doversi fermare ed entrare momentaneamente in uno dei due parcheggi laterali per far passare il mezzo che si trova di fronte.
Sa perché non risponde a me e ai cittadini disinteressati che, con i loro commenti, si sono dichiarati d’accordo con il sottoscritto? Perché non saprebbe che dire e, magari, perché ha paura di perdere qualche voto di chi è più interessato alla tasca che alle esigenze della comunità. Senza pensare che quelli che ci passano sono molti di più e sono stanchi di fare insolite gimkane cittadine e quotidiane. Mi smentisca per favore.
IL DIRETTORE
P.S.: «Per quantificare direzioni e frequenze dei flussi di veicoli e le dimensioni dei veicoli che transitano in queste due strade, verranno disposti dei rilevatori elettronici che dovranno fornire dati per un successivo intervento ponderato sulla viabilità», dice Settimio Capriotti. Perché non fa la stessa cosa anche in via Marsala-Tommaseo? Per chi no lo sapesse, la strada cittadina in questione è super trafficata dalle 8 alle 20 di ogni giorno feriale.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 869 volte, 1 oggi)