GROTTAMMARE – Una nuova assemblea, martedì 8 settembre in Sala Consiliare alle 21,30, riaprirà i lavori di consultazione della cittadinanza per definire le linee guida della progettazione dell’intervento che vede protagonista il tratto del Lungomare a nord del fiume Tesino. È il quinto appuntamento con i cittadini: il percorso, infatti, partì a giugno dopo la chiusura del concorso di idee per la riqualificazione, con la mostra delle proposte pervenute (28, di cui 6 premiate) da varie regioni italiane.

Allo stato attuale, non è stata ancora trovata una sintesi perfettamente condivisa tra i partecipanti agli incontri, soprattutto per quanto riguarda il problema viabilità, ma sono state prese in considerazione varie ipotesi, che successivamente gli uffici comunali hanno provveduto a vagliare dal punto di vista della fattibilità tecnica.

L’obiettivo principale di questi incontri è quello di raccogliere suggerimenti e input dai cittadini, non tanto su come “arredare” quella zona, ma su quale identità deve avere, cioè come organizzare quegli spazi. Il nodo fondamentale è comunque quello di risolvere  il problema della sicurezza pedo-ciclabile che distingue quel tratto di lungomare a causa di un restringimento negli ultimi 260 metri  verso nord. Da qui, la necessità per l’amministrazione comunale di una revisione, tra l’altro appoggiata dall’ammissione a un finanziamento regionale grazie a precisi requisiti che caratterizzano la zona.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 502 volte, 1 oggi)