MONTEPRANDONE – La Troiani & Ciarrocchi Pallamano Monteprandone si è ripresentata ai suoi tifosi, in vista della nuova stagione di serie A2 (girone B) che partirà il 17 ottobre (i celesti nella giornata inaugurale riposeranno).
Dopo il recente ripescaggio, giocatori, dirigenza e staff tecnico hanno salutato la nuova avventura al residence Borgo da Mare, in presenza del vicesindaco di Monteprandone Romano Speca.

«La pallamano dà lustro alla nostra città – hanno affermato Speca e Sergio Loggi, assessore allo sport –  e l’amministrazione comunale vi resterà vicina».

Successivamente il presidente dell’Handball Club Roberto Romandini ha presentato gli ultimi arrivati: il centrale Di Sabatino, l’ala Paolucci, il pivot Pannelli, ma anche il preparatore atletico Luca Mincione, l’anno scorso nella A1 femminile, con Teramo.

«Spero che lo spirito, di noi tutti, sarà quello di sempre – ha continuato il patron celeste – abbiamo i mezzi per fare bene anche in A2». L’eco di coach Pierpaolo Romandini: «Questo è un traguardo voluto. Adesso sta a noi dimostrare di meritare la categoria». Applausi convinti per i ragazzi del settore giovanile: Felice Vecchione è stato designato alla guida dell’Under 18 nazionale, mentre per Giulia Cerisoli c’è l’Under 16.

IL GIRONE DEI CELESTI La Federazione ci ripensa. Due mosse per cambiare i gironi di serie A2. Queste: Ferrara viene dirottata nel raggruppamento A, Parma, di contro, fa il percorso inverso, ritrovandosi nel B, insieme a Monteprandone. Ecco, in sintesi, le altre squadre che compongono il girone della formazione celeste: Ascoli, Pescara, Città Sant’Angelo, Chieti, Apuania Marina di Carrara (gioca gli incontri casalinghi alla Spezia), Sassari, Nonantola (Modena), Parma, Casalgrande (Reggio Emilia), Cingoli. Campionato al via il 17 ottobre

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.699 volte, 1 oggi)